Riscaldare casa, quali sono le alternative al gas per risparmiare?

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

Per molti è diventata un’esigenza trovare un sistema di riscaldamento alternativo al gas e che allo stesso tempo possa far riscaldare casa e far risparmiare in bolletta.

Il metano è il combustibile utilizzato da milioni di italiani e fino a qualche anno fa era considerato il più economico di tutti. Il Covid e i conflitti internazionali hanno cambiato questa situazione e hanno spinto le famiglie a rivolgersi altrove.

Riscaldare casa: alternative gas
Le alternative al gas – machedavvero.it

L’aumento dei prezzi del metano ha creato caos nel mercato e ha costretto i governi a cercare delle alternative al gas per poter riscaldare la casa in un altro modo rispetto ai classici termosifoni. In tal senso, moltissime famiglie si stanno attivando per trovare delle soluzioni più economiche. Esistono degli strumenti che permettono di poter tagliare i costi.

LEGGI ANCHE -> Bonus riscaldamento se usi combustibili green, si può avere fino a 1100 euro

Riscaldare casa: i metodi più economici

La prima alternativa per riscaldare casa è la stufa a pellet, che attualmente è il metodo più economico per riscaldare una abitazione. Il combustibile è decisamente più economico rispetto al metano o al gasolio, proprio per questo motivo negli ultimi anni tante famiglie hanno deciso di rivolgere il loro sguardo al pellet.

Riscaldare casa: come risparmiare
Risparmiare con le alternative al gas – machedavvero.it

Un’altra alternativa al metano è la caldaia elettrica che si usa attraverso le semplici resistenze. Sul mercato ci sono moltissimi modelli con prezzi che vanno da centinaia di euro fino a una spesa di 3.000 euro. Una caldaia di questo tipo ha tanti vantaggi, come ad esempio la semplicità dell’utilizzo e un rendimento termico piuttosto alto.

In alcune case c’è la caldaia a GPL che vengono usate in quei posti in cui il metano non arriva. Le caldaie più diffuse sono quelle a camera aperta, a condensazione e a camera stagna. Un’altra opzione è quella di realizzare un sistema di riscaldamento elettrico a pavimento che consente di far circolare l’acqua calda o fredda. Una situazione che permette di riscaldare in modo uniforme le stanze.

LEGGI ANCHE -> Riscaldamento, riduci i consumi del 20%: questo dispositivo è indispensabile

Tra le soluzione alternative al gas c’è la pompa di calore che può essere usata sia in inverno che in estate per riscaldare o raffreddare casa. Tra le installazioni che si possono realizzare in casa ci sono anche i pannelli radianti elettrici a infrarossi da posizionare a soffitto o a parete. L’ultimo metodo sono i pennelli fotovoltaici i quali sono utili in tutte le stagioni.

Impostazioni privacy