Scarico della doccia sempre pulito: il modo più semplice per non avere problemi

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Pulire lo scarico della doccia non è semplice ma c’è un modo che facilita tutto. Da ora in avanti sarà sempre pulito: ecco come fare.

Fare una doccia alla fine di una lunga giornata consente di rilassarsi e distendersi per qualche minuto. Questa esperienza però può essere intaccata nel momento in cui lo scarico della doccia lavora lentamente, o peggio, non funziona.

Scarico doccia pulito
Il modo più semplice per avere lo scarico della doccia pulito – (Machedavvero.it)

La maggior parte dei problemi di scarico della doccia può essere evitato tramite un lavoro importante, anche se non divertente, di pulizia. Agendo in questo modo si riuscirà a mantenere la doccia sempre ben funzionante, andando ad evitare odori o intasamenti che a lungo andare possono generare un ampio fastidio.

La pulizia dello scarico deve essere regolare e avvenire almeno una volta al mese, mentre le docce meno utilizzate possono essere pulite ogni 3 mesi. Andiamo ora a vedere come rendere lo scarico della doccia sempre pulito e funzionante.

LEGGI ANCHE -> Scarico lavello sempre profumato: con questo trucco dirai addio ai cattivi odori

Come avere lo scarico della doccia sempre pulito: i passaggi da seguire per renderlo sempre perfetto

La regolare pulizia dello scarico della doccia permette di mantenere l’impianto idraulico in ottimo stato, così come anche la stessa doccia. Per avviare una pulizia approfondita e dettagliata servono questi elementi: acqua, tiepida e bollente, sapone, bicarbonato, aceto, spugna e salviette.

Come pulire scarico doccia
Come pulire adeguatamente lo scarico della doccia – (Machedavvero.it)

In prima battuta bisogna assicurarsi di pulire il coperchio dello scarico, rimuovendo eventuali capelli attaccati o residui di sapone. Se sembra sporco, lasciarlo in ammollo in un recipiente di acqua tiepida e sapone e procedere con la pulizia dello scarico. Ora con uno strumento che entra nello scarico si possono rimuovere la maggior parte dei residui presenti, spesso capelli. Per avere risultati migliori, il suggerimento è di spingere lo strumento fino a quando non si sente una certa resistenza.

LEGGI ANCHE -> È meglio fare la doccia calda o fredda? Le risposte arrivano dalla scienza

Dopo aver rimosso gli intasamenti di grandi dimensioni, è il momento di svuotare il resto dello scarico usando il bicarbonato di sodio e l’aceto. Bisogna prima bollire dell’acqua, per poi versarla nello scarico seguita da una tazza di bicarbonato di sodio. Successivamente si può versare una tazza di aceto bianco e lasciare riposare da 15 minuti a un’ora, in base a quanto è sporco lo scarico.

A seguire aprire l’acqua calda della doccia, lasciando scorrere per alcuni minuti per eliminare la soluzione immessa in precedenza. Quindi, riposizionare il coperchio, risciacquandolo adeguatamente. Ora lo scarico è pulito e non basterà fare altro che sistemare l’area circostante con una spugna umida e un po’ di olio di gomito per rimuovere l’eventuale sporco. Infine, con un panno pulito e umido si può ultimare la pulizia eliminando i residui di sporco lasciati dalla spugna.

Impostazioni privacy