Tappeti come nuovi con questi metodi: pulizia impeccabile senza rovinarli

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: Lifestyle

Puoi ridare vita ai tuoi tappeti grazie ad alcuni metodi naturali e sorprendenti. Segui queste indicazioni per una pulizia impeccabile. 

I tappeti riescono a dare all’ambiente un tono decisamente diverso, più caldo e sicuramente elegante. La parte più difficile è mantenere la loro bellezza nel corso del tempo, questo rappresenta una vera e propria sfida. Macchie, polvere e usura giornaliera possono compromettere il loro equilibrio.

Tappeti metodi pulizia
I metodi per una pulizia impeccabile dei tappeti – (Machedavvero.it)

Le problematiche che possono sorgere nel tempo inerenti ai tappeti sono varie, ma dall’altra parte ci sono dei rimedi efficaci e naturali da mettere in campo per farli rivivere nuovamente, ridonando a loro freschezza e vitalità. Scopriamo insieme quali metodi applicare per avere tappeti sempre puliti e spendenti.

LEGGI ANCHE -> Tappeti per la cameretta, sono utili? Cosa sapere prima di procedere all’acquisto

I metodi naturali per pulire perfettamente i tappeti

Avere cura dei tappeti trasforma completamente l’aspetto di ogni area, rendendo la casa un luogo più accogliente. Scegliere di utilizzare prodotti naturali garantisce la sicurezza della famiglia e degli animali domestici. A tal proposito ci sono diverse soluzioni, da poter creare in casa, che offrono delle alternative efficaci ai classici prodotti industriali.

Metodi naturali tappeti
I metodi naturali per far risplendere i tappeti di casa – (Machedavvero.it)

La soluzione più classica, e forse conosciuta, è rappresentata dalla combinazione tra aceto bianco e bicarbonato di sodio. Il primo ha proprietà disinfettanti e anticalcare, da poter sfruttare in caso di macchie e odori; mentre il bicarbonato ha caratteristiche sbiancanti e purificanti, un prodotto da spolverare sui tappeti per un’azione intensa e profonda.

LEGGI ANCHE -> Pulire le macchie di pipì del cane sul tappeto, il trucco per farle sparire definitivamente

Ad affiancarsi a loro c’è l’ammoniaca, anche se bisogna usarla con decisa cautela. Questo prodotto offre una soluzione efficace e profonda, eliminando lo sporco più ostinato e i germi. Prima di applicare questo prodotto però è necessario testarlo su una piccola zona nascosta, così da assicurarsi che la fibra del tappeto non venga danneggiata e il tessuto non si scolorisca.

Un’altra opzione può essere quella composta da limone e sapone di Marsiglia. Due ingredienti ideali per le macchie leggere, da applicare direttamente sulla macchia per poi strofinare delicatamente e risciacquare.

Dopo aver pulito i tappeti, si può attuare una routine di pulizia regolare per prolungare la bellezza e la durata. Questo obiettivo può essere raggiunto tramite l’uso di un’aspirapolvere, con il dispositivo che va a rimuovere detriti e polvere. Inoltre, è consigliabile girare periodicamente i tappeti per avere un’usura uniforme.

Impostazioni privacy