Attenzione alle piante tossiche per i gatti, sono queste le più pericolose

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Alcune piante sono tossiche per i gatti e per questo è importante fare attenzione a quelle che si hanno in casa: ecco le più pericolose.

Non tutti i felini mangiano le piante e in genere, quando lo fanno, è per auto-medicarsi e per regolare la digestione oppure perché sentono il bisogno di depurare lo stomaco dal pelo ingerito evitando che si formi la “palla di pelo”.

Piante tossiche gatti: attenzione
Attenzione alle piante tossiche per i gatti – machedavvero.it

Dopo aver mangiato delle foglie o dell’erba potrebbe succedere che i gatti vomitino ed è normale che accada in quanto fa parte di una forma di cura istintiva e naturale. La cosa più preoccupante è che ci potrebbero essere altri sintomi che potrebbero evidenziare la presenza di piante velenose o tossiche per i felini.

È un problema che non accade spesso in quanto i gatti sanno che cosa mangiare e cosa no. In ogni caso è bene conoscere quali sono le piante che potrebbero intossicare i felini e quindi comunicare al veterinario i problemi così da risolverli.

LEGGI ANCHE -> Che cosa significa quando il gatto mostra il sedere? La verità sul gesto del felino

Piante tossiche per i gatti: ecco quali sono

Ci sono diverse piante considerate velenose e tossiche per i gatti, ovvero quelle che potrebbero compromettere la salute dei felini. La prima è aloe in quanto il succo nelle foglie è velenoso. Poi nell’elenco c’è anche l’anthurium, il cui fiore è tossico anche solo con il contatto.

Piante tossiche gatti: quali sono
Le piante tossiche per i gatti – machedavvero.it

Fare molta attenzione anche alla calla o zantedeschia, questo perché tutta la pianta potrebbe essere tossica sia per ingestione che contatto. La pianta dieffenbachia contiene al suo interno il lattice che è irritante per i cani ma risulta velenoso anche per i gatti.

Anche l’edera comune è velenosa per via delle bacche e delle foglie, così come il ficus potrebbe risultare pericoloso per i felini sia per ingestione che per contatto. Pericoloso da tenere in casa anche il filondendro o monstera, questo perché è la foglia a risultare velenosa.

LEGGI ANCHE -> Quanto costa portare un gatto a casa? Cosa sapere prima di adottarne uno

Sono velenosi per i gatti e i cani anche le foglie e lo stello dello spatifillo. Bisogna infine prestare molta attenzione anche a una pianta che in pochi credono che possa essere tossica, ovvero la stella di Natale che presenta le foglie, i fiori e gli steli molto irritanti. Tutti i sintomi devono essere curati subito per evitare che peggiori la situazione.

Impostazioni privacy