Bonus montagna 2024: gli incentivi per chi decidere di andare a vivere in questi posti

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

È previsto il bonus per coloro che decidono di andare a vivere in montagna nel 2024. Gli incentivi riguardano numerose località: ecco quali.

Tanti cittadini hanno la possibilità di accedere a contributi per andare a vivere in alcuni comuni montani e godere dell’enorme patrimonio paesaggistico e assicurarsi un’alta qualità della vita.

Bonus montagna 2024: incentivo
L’incentivo per chi va a vivere in montagna – machedavvero.it

Negli ultimi tempi si sta parlando tanto di iniziative per il ripopolamento di centri abitativi montani, uno di questi è la decisioni di incentivare la popolazione ad andare ad abitare in comuni di montagna con un bonus cospicuo. Si tratta di incentivi che riguardano diverse regioni italiane, da Nord a Sud della penisola. In genere, sono privilegiate le famiglie con basso reddito e le coppie giovani.

LEGGI ANCHE -> Bonus con ISEE 2024: gli incentivi per le famiglie in base al reddito

Bonus montagna 2024: le regione in cui è attivo

Nel 2020 è stato lanciato il primo bando per gli incentivi in Emilia Romagna destinati agli under 40 e lavora o è residente nella regione. Si tratta di un contributo a fondo perduto fino a 30mila euro e tutto dipende dall’ISEE di ogni persona o famiglia che decide di fare domanda.

Bonus montagna 2024: regioni
Le regioni che hanno il bonus montagna – machedavvero.it

Per ripopolare le aree montuose del Piemonte sono 465 i comuni che hanno decido di promuovere l’iniziativa e dare il bonus a coloro che decidono di andare a vivere in uno dei centri interessati. Gli incentivi sono fino a 40mila euro ed è una agevolazione che favorisce anche coloro che lavorano da casa.

La giunta regionale della Lombardia ha deciso di stanziare 260 milioni di euro con l’obiettivo di ripopolare alcune aree montane, soprattutto della zona delle Alpi lombarde. Pure il Trentino Alto-Adige è stata avanzata l’iniziativa del bonus annuale di 2.500 euro a coloro che scelgono di vivere nei borghi montani della regione.

In Veneto sono stati selezionati dalla giunta regionale 465 comuni dove trasferirsi e ricevere di conseguenza un contributo a fondo perduto che arriva a 40mila euro. Per ripopolare i comuni della Toscana si è optato di dare fino a 25mila euro per aiutare le piccole imprese.

LEGGI ANCHE -> Bonus vacanze 2024, l’incentivo per i viaggi a costo zero: spetta solo a loro

Riguardo alla regione Abruzzo è stato offerto un contributo annuale di 2.500 euro per chi decide di trasferire la residenza in uno dei 176 comuni di montagna; in questo caso c’è un vincolo: la casa non può essere venduta o affittata per cinque anni. Sono 50 i comuni che in Calabria possono essere scelti per ricevere fino a 28mila euro.

Impostazioni privacy