Bonus psicologo 2024, tutte le istruzioni per richiedere l’incentivo

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

Torna la possibilità per i cittadini di richiedere e ottenere il bonus psicologo 2024. L’INPS ha inviato tutte le istruzioni per poter fare domanda dell’incentivo: ecco cosa fare. 

Con la circolare numero 34 pubblicata il 15 febbraio 2024, L’Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) ha reso note le istruzioni per presentare la domanda per richiedere il beneficio psicologo per l’anno 2023.

Bonus psicologo 2024: istruzioni
L’INPS ha rivelato come richiedere il bonus psicologo – machedavvero.it

Il bonus psicologo è stato introdotto nel 2022 con l’obiettivo di aiutare la popolazione che aveva bisogno di effettuare un percorso psicoterapeutico. Il disagio causato dall’emergenza della pandemia e della crisi soci-economica conseguente aveva aggravato lo stato di ansia, depressione, stress e fragilità psicologica di migliaia di persone. Da qui si è pensato di intervenire per supportare i cittadini.

LEGGI ANCHE -> Bonus con ISEE basso nel 2024: l’elenco delle agevolazioni da richiedere

Bonus psicologo 2024: come funziona

Il bonus psicologo 2024 è destinato a quei cittadini che hanno un ISEE inferiore ai 50 mila euro. È un contributo che si riceve una tantum ed è stato inserito prima nella Legge di Bilancio 2023 e confermato con quella del 2024, dove il governo ha stanziato 8 milioni per tutti e dodici i mesi, confermando quindi le decisioni precedenti in materia.

Bonus psicologo 2024 come funziona
L’incentivo psicologo per i cittadini – machedavverio.it

Tutte le istruzioni in merito alla richiesta del bonus sono state descritte nella circolare numero 34 pubblicata dall’INPS che fa riferimento all’annualità del 2023, dove gli interessati possono inoltrare la domanda dal 18 marzo al 31 maggio 2024 attraverso un modulo telematico presente sul sito web dell’INPS. È un servizio destinato a tutti coloro che sono in possesso delle credenziali SPID, CIE o CNS.

Rispetto allo scorso anno, ci sono stati degli aumenti per quanto riguarda i contributi calcolati in base all’ISEE. Sono stati predisposti 1.500 euro annui per chi ha un reddito inferiore a 15mila euro; 1.000 euro per chi ha un reddito 15mila e 30mila euro; 500 euro spettano a chi ha un ISEE fino a 50mila.

LEGGI ANCHE -> Bonus mobili, confermato per il 2024: come ottenerlo e nuovo importo massimo detraibile

Il contributo può essere richiesto una volta all’anno e, nel caso in cui dovesse essere riconosciuto, dovrà essere speso presso i professionisti che hanno aderito all’iniziativa e sono iscritti all’albo degli psicologi. Una volta scaduto il termine potranno essere elaborate delle graduatorie ordinate per provincia e regione in base al valore del reddito ISEE e alle risorse disponibili. Nel caso in cui la domanda dovrebbe essere accolta, sarà inviato un messaggio email o SMS.

Impostazioni privacy