Bonus vacanze per i pensionati 2024: attenzione alla scadenza

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

È previsto il bonus vacanze per i pensionati anche nel 2024, ma attenzione alla scadenza: ecco come funziona l’incentivo.

Il lockdown ha cambiato le vite di tante persone e ha avuto un impatto negativo in diversi settori, soprattutto nel turismo. Con l’obiettivo di rilanciarlo è stato lanciato dal governo una agevolazione per i viaggi, per poi passare al beneficio dei bandi Inps attivo ancora oggi.

Bonus vacanza pensionati 2024
In arrivo il bonus viaggi per gli anziani – machedavvero.it

L’esecutivo ha stanziato 5 milioni di euro dopo la Legge 33/2023 per stimolare e favorire il turismo lento e il turismo del benessere per le persone pensionate. È in buona sostanza il bonus vacanza per gli over 65, un incentivo che rientra tra le misure di sostegno che hanno come obiettivo quello di tutelare i livelli importanti delle prestazioni sociali e la salute psicofisica dei cittadini anziani, anche promuovendo i viaggi e il turismo.

LEGGI ANCHE -> Bonus acqua potabile ridimensionato, polemiche sull’importo: ecco a quanto ammonta

Bonus vacanza over 65: come funziona

L’iniziativa per l’agevolazione in merito ai viaggi promossi per gli anziani promuove la stipula di convenzioni tra le RSA, ovvero le esidenze sanitarie assistenziali, e le strutture termali, ricreative, agrituristiche, balneari e parchi tematici. Lo scopo è assicurare la fruizione delle mete turistiche a prezzi convenienti anche nei periodi infrasettimanali e di bassa stagione.

Bonus vacanza over 65
Il bonus viaggi per gli over 65 – machedavvero.it

In pratica, l’attivazione dell’iniziativa per l’agevolazione per i viaggi per gli over 65 è finalizzata a promuovere la realizzazione a costi vantaggiosi di vacanza di lungo periodo nelle strutture ricettive che si trovano in prossimità delle aree legate al turismo del benessere in favore di persone che hanno compiuto i 65 anni e sono autosufficienti.

Un altro obiettivo è creare dei programmi di “turismo intergenerazionale” basati sulla partecipazione di ragazzi che accompagnino gli anziani. Ma anche favorire le iniziative di socializzazione tra gli anziani autosufficienti, ciò anche attraverso lo svolgimento di attività ricreative e di cicloturismo leggero.

L’iniziativa lanciata per i cittadini che hanno compiuto i 65 anni è stata promossa dal governo anche per pensare, studiare ed elaborare programmi per l’abbattimento delle barriere architettoniche all’interno delle strutture termali, ricettive e balneari.

LEGGI ANCHE -> Bonus montagna 2024: gli incentivi per chi decidere di andare a vivere in questi posti

Per quanto riguarda le modalità di richiesta e fruizione del bonus vacanze bisogna attendere la pubblicazione del decreto “Disposizioni in materia di politiche in favore delle persone anziane”. Per questo motivo è importante fare attenzione alla data così da procedere all’inoltro delle domande.

Impostazioni privacy