Dormire meno di 7 ore a notte fa aumentare di peso? La risposta è inaspettata

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Dormire meno di 7 ore a notte conduce ad un aumento di peso? La risposta dell’esperto toglie ogni dubbio: ecco la verità.

Ogni persona ha delle esigenze di sonno diverse, ma la regola generale è di riposare almeno 7 o 8 ore. In merito a questa quantità di ore si è diffusa la concezione che si possa aumentare di peso in caso non la si raggiunga.

dormire meno 7 ore aumento peso
Dormire meno di 7 ore fa aumentare di peso? – (Machedavvero.it)

Bisogna sottolineare che non sempre si è obbligati a raggiungere le 7 ore di sonno a notte, perché molto dipende dal proprio organismo. Il riposo è necessario ma molti credono che non raggiungere quella quota porti ad un aumento di peso.

La questione è stata sottolineata dal nutrizionista Andrea Filipponi che ha visto di recente aprirsi questo argomento sui social. Molti utenti hanno evidenziato che tale evoluzione veniva spiegata dall’alterazione dell’ormone dello stress, il cortisolo. Questo quando è in eccesso va a favorire un accumulo della massa grassa. Ma è davvero così? L’esperto ha chiarito il quadro della situazione.

LEGGI ANCHE -> Hai problemi di sonno? Dipende tutto dalla posizione, ecco qual è la migliore per dormire

Aumento di peso se si dorme meno di 7 ore a notte? Cosa dice l’esperto

Si sta sempre più diffondendo la concezione che non riuscire a dormire 7 o 8 ore a notte conduca automaticamente ad un aumento di peso. Spesso viene citato come colpevole il cortisolo ma, come sottolineato dallo specialista, vari studi hanno dimostrato che il cortisolo può influenzare il metabolismo e la regolazione del peso solo in specifiche circostanze, come il cronico eccesso di stress. Ragion per cui non è il solo responsabile dell’eventuale aumento di peso.

 la risposta dello specialista sul sonno
Lo specialista spiega cosa incide sulla qualità del sonno – (Machedavvero.it)

La qualità del sonno è un tassello fondamentale e che non riguarda solo il numero delle ore ma anche il come. Dormire meno ore ma avere un sonno profondo e riposante può essere sufficiente per sentirsi in forma e rigenerati. Viceversa, dormire più ore con interruzioni frequenti può portare ad una sensazione di affaticamento e stanchezza.

LEGGI ANCHE -> Dormire meglio con rumore bianco e rumore marrone: le indicazioni per un miglioramento della qualità del sonno

Lo specialista consiglia di ascoltare il proprio corpo perché ogni individuo ha un ritmo circadiano unico e dei bisogni di sonno individuali. L’aspetto importante è quello di imparare a conoscere il proprio corpo e rispettare le sue esigenze.

In conclusione, meglio mettere da parte i miti popolari e seguire cosa richiede realmente il corpo. Il numero di ore di sonno non deve preoccupare ma bisogna dare solo quello di cui il corpo ha bisogno.

Impostazioni privacy