Insegnanti, bonus in arrivo: controlla subito il tuo conto

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Gli insegnanti e il personale Ata dovrebbero ricevere un bonus una tantum durante il mese di marzo. I dettagli della misura.

Lo stipendio degli insegnati e del personale scolastico Ata dovrebbe aumentare grazie all’arrivo di un bonus una tantum. Il bonus, al pari degli arretrati dovuti all’incremento della Retribuzione professionale docente (Rpd), si lega al rinnovo definitivo del Ccnl Istruzione e Ricerca 2019-2021.

Insegnanti bonus marzo
In arrivo bonus una tantum per insegnanti e personale Ata – (Machedavvero.it)

L’indennità una tantum che spetta alle figure presenti nelle scuole italiane non dovrebbe trovarsi nel cedolino NoiPa ma l’accredito dovrebbe verificarsi a parte. Inoltre, essendo una tantum significa che non spetterà tutti i mesi ma solo una volta. Vediamo quindi chi riceverà il bonus e quando ci sarà l’accredito.

LEGGI ANCHE -> Tieni d’occhio questo bonus, puoi ottenere 550 euro: richiederlo è semplicissimo

Bonus per insegnanti e personale Ata: importo e quando viene pagato

Il bonus che dovrebbe arrivare nelle prossime settimane non verrà accolto da tutti gli insegnanti. A stabilire chi spetta questa misura è l’articolo 75 del Ccnl Istruzione e Ricerca 2019-2021 e dovrebbe essere erogato, secondo quanto anticipato dai sindacati, durante il mese di marzo.

bonus docenti personale Ata: quando arriva
Quando arriva il bonus per docenti e personale Ata – (Machedavvero.it)

Nello specifico, il bonus spetta agli insegnati e al personale Ata con contratto a tempo indeterminato e con contratto a tempo determinato con durata annuale o fino al termine delle attività didattiche. Gli stessi docenti devono aver prestato servizio nell’anno accademico 2022-2023. Chi aveva un contratto di supplenza annuale, può ottenere l’emolumento se ha iniziato il rapporto di lavoro entro il 31 dicembre 2022. Per il personale part-time, il bonus è corrisposto in base alle ore di lavoro previste.

LEGGI ANCHE -> Bonus di 460 euro in arrivo, l’agevolazione spetta solo a chi ha questo ISEE

L’importo del bonus una tantum dovrebbe essere di 36,84 euro per i docenti e di 44,11 euro per il personale Ata. Inoltre, a marzo sia gli insegnati che il personale Ata dovrebbero ricevere un’emissione speciale anche per gli arretrati dovuti all’incremento della Retribuzione professionale docente (Rpd).

Come per gli arretrati, i docenti possono consultare l’arrivo del bonus nell’area riservata della piattaforma NoiPa, nella sezione “Consultazione pagamenti“. L’operazione dovrebbe completarsi entro la metà di marzo e la data di esigibilità dovrebbe essere fissata per la fine del mese, poco prima di Pasqua.

Le tempistiche sono frutto di un’ipotesi e per questo si consiglia ai docenti di controllare periodicamente l’area personale di NoiPa e vedere se risulta l’emissione speciale per questo tipo di bonus.

Impostazioni privacy