Lenti a contatto, attenzione alle allergie primaverili: segui queste regole per evitare i rischi

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Le lenti a contatto possono essere un problema per chi soffre delle allergie primaverili. Per non rinunciarci è bene seguire alcune regole.

La primavera è una stagione particolarmente fastidiosa per coloro che soffrono di allergie, ritrovandosi a vivere una serie di malesseri da aprile a giugno.

Lenti contatto: attenzione allergie primaverili
Le allergie primaverili possono essere un problema con le lenti – machedavvero.it

I pollini portano con sé una serie di problemi a coloro che sono vulnerabili alle allergie, soprattutto per chi porta le lenti a contatto abitualmente potrebbero riscontrare dei fastidi agli occhi come prurito, arrossamento, sensazioni di occhio secco. È sbagliato pensare di prendere e metterle da parte, l’importante è seguire 5 regole e accorgimenti specifici durante la quotidianità.

LEGGI ANCHE -> Quante volte lavi le lenzuola del letto? La salute è a rischio: ecco quante volte bisogna farlo

Lenti a contatto con le allergie: le 5 regole da seguire in primavera (e non solo)

La prima regola fondamentale quando si tratta di lenti a contatto è quello dell’igiene quotidiana, importante soprattutto durante la primavera con l’allergia all’ordine del giorno. È un fattore necessario per il benessere degli occhi, per questo non deve mai mancare l’igiene delle mani eliminando così i pollini e gli allergeni, oltre al fatto che la lente deve essere trattata con i liquidi appositi.

Lenti contatto: 5 regole
Le 5 regole con le lenti – machedavvero.it

Ricordarsi di non grattare gli occhi quando prudono, un’azione che potrebbe avvenire naturalmente. È una cattiva abitudine sempre, anche se all’inizio potrebbe dare un leggere beneficio. Questo perché il problema potrebbe peggiorare con il passare del tempo. Il consiglio è quello di lavare il viso con dell’acqua fredda.

Durante la stagione primaverile, ma anche durante gli altri periodi dell’anno, il consiglio è quello di alternare le lenti con gli occhiali. È sempre una buona abitudine non indossare le lenti tutto il giorno ma prendere in considerazione l’uso degli occhiali da vista per far riposare l’occhio nel corso dei mesi primaverili.

LEGGI ANCHE -> Allergie, con questo metodo si riconoscono subito le cause: svolta per medici e pazienti

Tutti coloro che soffrono di allergie varie il suggerimento è quello di usare le lenti giornaliere, ovvero quelle usa e getta. È una buona strategia in quanto non devono essere disinfettate e sono molto più pratiche. L’ultimo consiglio è quello di indossare gli occhiali da sole in quanto sono perfetti per creare una barriere tra il polline e gli occhi con le lenti. Nei casi di allergie e fastidi si possono rivelare degli ottimi strumenti, alleati perfetti.

Impostazioni privacy