Salute del cervello a rischio, attenzione a questi prodotti: contengono sostanze chimiche pericolose

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

La salute del cervello di ogni persona è a rischio a causa di alcuni prodotti di uso comune che contengono delle sostanze chimiche pericolose.

Uno studio recente negli Stati Uniti e condotto presso la Case Western Reserve University School of Medicine ha messo in allarme i consumatori sulla presenza di sostanze chimiche presenti in prodotti che in genere si utilizzano nel quotidiano e che potrebbero danneggiare il cervello.

Salute cervello rischio: attenzione
La salute del cervello di ogni persona è a rischio a causa delle sostanze

Delle sostanze chimiche presenti nei comuni prodotti industriali di uso domestico potrebbero svolgere un ruolo nello sviluppo di disturbi neurologici come l’autismo e la sclerosi multipla. È questo quanto suggerito dalla suddetta indagine realizzata da professionisti nel campo.

Una scoperta, pubblicata sulla rivista Nature Neuroscience, che si aggiunge a ricerche precedenti secondo le quali solo una piccola percentuale dei casi delle malattie neurologiche può essere attribuita alla genetica, ovvero all’eredità familiare. Ed è stato suggerito che fattori ambientali svolgano un ruolo significativo in queste patologie.

LEGGI ANCHE -> Cervello, ecco le 10 cose da fare per potenziarlo naturalmente senza assumere nessun genere di sostanza

Salute cervello: quali sono le sostanze pericolose

La ricerca sostiene che due sostanze chimiche presenti nei comuni prodotti domestici, comprese quelle presenti nei trattamenti per capelli, negli spray per mobili e nei disinfettanti, potrebbero rappresentare una minaccia per la salute del cervello e potrebbero essere collegate a malattie neurologiche come la sclerosi a placche e l’autismo.

Salute cervello rischio: sostanze chimiche
Le sostanze chimiche presenti nei prodotti per la casa sono un pericolo per il cervello – macehdavvero.it

I ricercatori hanno analizzato 1800 sostanze chimiche a cui potrebbero essere esposte le persone ogni giorni. Hanno identificato nel dettaglio due classi si sostanze dannose: i ritardanti di fiamma organofosfati e i composti di ammonio quaternario. Queste sostanze potrebbero essere presenti in una serie di prodotti ad uso quotidiano come i disinfettanti, dispositivi elettronici e i mobili.

Tra i prodotti per la casa che potrebbero contenere ritardanti di fiamma organofosfati però ci sono anche molti altri articolo come tappeti, tende, vestiti, rivestimenti per pavimenti, giocattoli in plastica. Mentre non è raro trovare composti di ammonio quaternario in detergenti e detersivi vari come ammorbidenti e agenti antistatici.

LEGGI ANCHE -> Sette alimenti che danneggiano il tuo cervello: uno lo usi tutti i giorni

La ricerca futura ha un ruolo importante perché deve comportare il monitoraggio dei livelli di sostanze chimiche nel cervello di adulti e bambini per determinare la quantità e la durata dell’esposizione necessaria a causare o peggiorare una particolare malattia neurologica.

Impostazioni privacy