La principessa Diana ha provato a sabotare il suo matrimonio con Carlo, la clamorosa indiscrezione

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Gossip e Spettacolo

Il matrimonio tra Diana Spencer e l’erede al trono Carlo è passato alla storia, ma non tutti sanno che la principessa ha provato a cancellare le nozze.

L’abito che Lady Diana ha indossato il giorno del suo matrimonio, celebrato il 29 luglio 1981, ha lasciato il segno. Dietro la sua creazione ci sono Elizabeth Emanuel e il suo ex marito David, ma dietro a quel giorno ci sono alcuni aneddoti che poche persone conoscono.

Principessa Diana: provato cancellare matrimonio
Diana ha provato a cancellare il matrimonio con Carlo (Ansa) – machedavvero.it

È passato alla storia come il “matrimonio del secolo”, applaudito da due milioni di persone a Londra e seguito da 750 milioni di telespettatori in tutto il mondo. Le nozze tra il l’erede al trono Carlo e l’aristocratica Diana Spencer erano state organizzate per rispondere alla fantasia di un matrimonio principesco e così è stato. Quello che però non tutti sanno è che la principessa Diana ha provato a sabotare le nozze alla vigilia della cerimonia.

LEGGI ANCHE -> Lady Diana, ecco che fine hanno fatto tutti i suoi oggetti: chi li ha presi e quali erano

Perché la principessa Diana ha provato a sabotare le nozze?

Secondo quanto riferito, la principessa Diana ha tentato di sabotare il suo matrimonio con l’attuale Re del Regno Unito. L’indiscrezione è stata portata alla luce in un rapporto nel quale si evince come Lady D avesse intenzione di lasciare Carlo alla vigilia delle nozze.

Principessa Diana: indiscrezione nozze
Diana aveva scoperto la relazione tra Carlo e Camilla (Ansa) – machedavvero.it

Il biografo reale Andrew Morton ha rivelato che Diana scoprì della relazione tra Carlo e Camilla qualche giorno prima delle nozze, quando aprì un pacchetto e si ritrovò davanti un braccialetto su cui il principe aveva fatto incidere due lettere: la G e la F. Erano le iniziali di Gladys e Fred, i soprannomi con cui i due amanti erano soliti chiamarsi durante la loro intimità.

Fu proprio quello il momento in cui Diana volle rompere il fidanzamento e non presentarsi all’altare, anche se i preparativi per il royal wedding erano andati un bel po’ avanti. Tuttavia, quel giorno la principessa pranzò insieme alle sue sorelle Lady Sarah McCorquodale e Lady Jane Fellowes a Buckingham Palace e confessò loro cosa avesse scoperto.

LEGGI ANCHE -> The Crown 6, Lady Diana è anche un fantasma: spuntano le prime polemiche per la scena post mortem

Non si sanno altri dettagli sulla vicenda, ma solo che le sorelle convinsero Diana a sposarsi. Anche perché era ormai troppo tardi per tirarsi indietro e tutto il mondo era in trepida attesa nel vedere l’erede al trono convolare a nozze con quella che sarebbe diventata la “principessa del popolo”.

Impostazioni privacy