Navighi con Chrome? La tua sicurezza è a rischio, proteggiti così

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

Il browser web Chrome sviluppato da Google è tra i più utilizzati dagli utenti. La loro sicurezza potrebbe essere a rischio a causa di una falla: ecco come proteggersi.

Per una azienda importante come Google è fondamentale preservare in tutti i modi la sicurezza dei propri utenti. Proprio per questo motivo ci sono costantemente gli aggiornamenti, ma alle volte le cose non vanno come previsto.

Chrome navigare pericoloso
Sicurezza degli utenti Chrome è in pericolo – machedavvero.it

Non è una novità che il browser web Chrome sia soggetto a falle o vulnerabilità di sicurezza che mettono in pericolo i dati e l’esperienza della navigazione di milioni di utenti di tutto il mondo. Proprio per questo motivo l’azienda statunitense è chiamata spesso e volentieri a intervenire per risolvere il prima possibile i problemi.

È successo anche di recente, dove il colosso della ricerca web ha deciso di pubblicare un aggiornamento di sicurezza da scaricare per risolvere la vulnerabilità Zero Day. Questa falla è stata indicata con un livello di gravità elevato e quindi pericoloso per gli utenti.

LEGGI ANCHE -> Non farti spiare più da Google dal microfono, il trucco per avere più privacy

Cosa significa vulnerabilità Zero Day e come proteggersi?

Bisogna tenere presente che la vulnerabilità Zero Day è nella componente Visuals e che quindi potrebbe andare a colpire la gestione del rendering e la visualizzazione del contenuto nel browser. Ricordiamo che la falla di sicurezza CVE-2024-4671 è stata scoperta e segnalata a Google da un ricercatore anonimo.

Chrome: vulnerabilità Zero Day
La vulnerabilità Zero Day di Google Chrome – machedavvero.it

Dopo essere stata scoperta, l’azienda stessa ha sottolineato che la vulnerabilità potrebbe essere sfruttata dagli hacker e criminali del web per colpire gli utenti. In pratica, è stata indicata la pericolosità di questa falla nel fatto che potrebbe mettere a rischio i dati che vengono gestiti nel browser. Google però non ha voluto fornire ulteriori informazioni riguardo la falla.

Pertanto, vista la pericolosità della situazione, il colosso della ricerca ha esortato le sue centinaia di milioni di utenti ad aggiornare il browser Chrome il prima possibile. Proprio in tal senso, Google ha risolto il problema rilasciando l’ultima versione 124.0.6367.201/.202. Si tratta di un aggiornamento che raggiungerà tutti gli utenti il prima possibile nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE -> Google, le funzioni che cambiano l’esperienza d’uso: sono poco conosciute

Per aggiornare il browser non bisogna far altro che accedere al menu principale del programma e recarsi nell’opzione Guida/Informazioni di Google Chrome. Una volta riavviato il programma è possibile assicurarsi di essere protetti in modo adeguato e sicuro.

Impostazioni privacy