Pulizia impeccabile delle piastrelle: queste indicazioni non falliscono mai

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: Lifestyle

Ci sono alcuni trucchi che consentono di poter pulire le piastrelle e le pareti di casa in maniera impeccabile: sono fondamentali.

In molte abitazioni sono presenti i rivestimenti in ceramica sia sul pavimento che sulle pareti. Le piastrelle riscuotono ancora oggi grande successo ma la loro longevità dipende da come vengono curate nel corso del tempo.

pulizia piastrelle indicazioni
Le indicazioni da seguire per una pulizia impeccabile delle piastrelle di casa – (Machedavvero.it)

La scelta delle piastrelle non deve in alcun modo stupire perché rappresentano un elemento di sicura modernità. Un materiale durevole e resistente consente di poter fare ricorso ad una manutenzione poco impegnativa, che però non deve essere in alcun modo sottovalutata.

La manutenzione deve essere frequente perché le piastrelle tendono ad accumulare una grande quantità di sporco e polvere. Vediamo quindi quali sono le indicazioni da seguire per avere dei rivestimenti sempre puliti e impeccabili.

LEGGI ANCHE -> Macchie di ossido sul pavimento? Prova questo rimedio e risolvi in pochi minuti: soluzione efficacissima

Pulizia delle piastrelle di casa: I passaggi da non sbagliare

È assolutamente importante pulire frequentemente i rivestimenti in ceramica, così da non accumulare lo sporco e fare meno fatica a ritrovarli perfettamente puliti. Una prima opzione a cui fare riferimento è diluire due cucchiai di ammoniaca in acqua calda e strofinare la soluzione sulle piastrelle. Non bisogna esagerare con l’ammoniaca perché si tratta di una sostanza piuttosto aggressiva.

metodi rivestimenti ceramica
I metodi da seguire per la pulizia dei rivestimenti in ceramica – (Machedavvero.it)

Le piastrelle vedono nell’umidità uno dei peggiori nemici, discorso che vale anche per altre zone della casa. In presenza di tale scenario è utile capire cosa produce quella umidità e risolvere il problema alla radice. Successivamente si potranno eliminare i residui di muffa con un prodotto specifico o facendo ricorso alla candeggina.

LEGGI ANCHE -> Pulizie di casa ecologiche: i rimedi naturali per far splendere l’abitazione

Se pulire le superfici non è un lavoro complicato e noioso, diverso è il discorso inerente alle fughe presenti. Per quest’ultime si dovrà utilizzare un vecchio spazzolino da denti, strofinandolo con una soluzione composta da acqua e candeggina. Al termine del procedimento bisognerà risciacquare con della semplice acqua. Se lo sporco è ostinato si può applicare il dentifricio lasciandolo in posa alcuni minuti prima di rimuoverlo.

Infine per chi ha a disposizione una vaporiera può utilizzarla sia sulle pareti che sui pavimenti. Il vapore ammorbidisce lo sporco e lo elimina senza la necessità di dover utilizzare sostanze particolarmente aggressive.

Impostazioni privacy