Se trovi in casa questo ragno non schiacciarlo, rischi una vera invasione

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Coloro che trovano in casa un tipo di ragno non devono schiacciarlo. Il rischio è di ritrovarsi con una vera invasione: ecco qual è.

I due principali motivi che attraggono i ragni nelle case sono il cibo e il calore. Questo è il motivo per cui non è raro trovare questi animali all’interno delle mura domestiche. Approfittano di qualsiasi apertura per entrare e mettersi al riparo.

Ragno casa: non schiacciare tipo
Un tipo di ragno non deve essere schiacciato – machedavvero.it

La presenza di aracnidi nelle case abitazione non costituisce in genere un pericolo. Certamente i ragni possono mordere e provocare arrossamento, gonfiore o prurito, ma non rappresentano un rischio per la salute. Naturalmente ci sono alcune specie di ragni mortali, ma è quasi impossibile trovarli in Italia. L’unico avvertimento è quello di riconoscere il ragno che non bisogna schiacciare in casa perché si rischia di ritrovarsi con una invasione di ragni.

LEGGI ANCHE -> Ragni in casa? Questi oggetti possono richiamarli: corri subito ai ripari

Quale ragno non schiacciare in casa e come riconoscerlo

L’animale che non bisogna schiacciare in casa è il ragno lupo, una specie curiosa e decisamente diversa dagli altri tipi di ragni. La principale differenza sta nel fatto che questi non tessono ragnatele negli angoli delle mura, ma amano cacciare le loro prede inseguendole e attaccandole.

Ragno casa: quale non schiacciare
Il ragno lupo è una specie particolare che non deve essere schiacciata – machedavvero.it

Il motivo per cui non bisogna schiacciarli quando si trovano in casa è per via dei ragnetti presenti sul suo dorso. Questi potrebbero espandersi per tutta l’abitazione in pochissimo tempo e generare una vera e propria invasione. È di certo un dei ragni più furbi e agili che ci siano.

Sebbene ci siano diversi tipi di ragno lupo, che differiscono per le loro dimensioni e per il colore, si possono facilmente individuare perché in Italia quelli più comuni hanno il colore marroncino e grigio, presentano anche delle linee più scure sul dorso. La dimensione è tra i 1,7 cm a 2 cm per i maschi, mentre le femmine non faticano a raggiungere i 3 cm.

LEGGI ANCHE -> Addio ai ragni in casa, il trucchetto della nonna per farli sparire definitivamente

Per riconoscere un ragno lupo, tuttavia, basta guardarlo dritto negli occhi. Questo perché ha otto occhi, distribuiti su tre livelli: due grandi occhi sulla sommità della testa, una fila di quattro occhi più piccoli sotto e due occhi cosiddetti “anteriori” ancora sotto. Sono animali che si adattano perfettamente a diverse temperature, sia calde che fredde.

Impostazioni privacy