I tuoi figli vanno male a scuola? È colpa della dieta: cambia tutto con questo alimento da mangiare tutti i giorni

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Gli esperti hanno indicato quel è il cibo che aiuta la concentrazione degli studenti. Si tratta di un alimento che non dovrebbe mai mancare a tavola. 

Per migliorare il rendimento scolastico nei propri figli può essere necessario anche una buona alimentazione, così come è importante fare attività fisica. Alcuni ricercatori hanno evidenziato quali sono quegli alimenti che possono aiutare durante il percorso di studio ogni studente.

Cibo concentrazione migliora
Il cibo che aiuta la concentrazione – machedavvero.it

Una sana, corretta e adeguata alimentazione può rivelarsi cruciale per ottimizzare le funzioni cognitive come la concentrazione, l’apprendimento, l’attenzione, il ragionamento, la memoria, le capacità nello svolgere nel modo corretto le attività e, soprattutto, sostenere delle prove o degli esami. Come ha detto un esperto sul sito web ABC, le famiglie devono capire l’importanza di una dieta equilibrata per l’ottenimento del successo accademico del proprio figlio o figlia.

LEGGI ANCHE -> Non possono mancare nella tua dieta, questi alimenti ti forniscono energia e forza

Qual è il cibo che aumenta la concentrazione negli studenti

In pochi sanno che inserire gli alimenti ricchi di nutrienti nella dieta quotidiana degli studenti è una strategia semplice ed efficace per migliorare le loro funzioni cognitive e testare le loro prestazioni. È stato dimostrato che un consumo insufficiente di ferro, vitamina B12 e acido folico, influiscono negativamente sull’attività accademica.

Cibo concentrazione studenti
Le uova migliorano la concentrazione – machedavvero.it

L’alimento che non dovrebbe mai mancare a tavola in quanto composto da ferro, acido folico e vitamina B12 sono le uova che hanno anche l’acido pantotenico che migliora le prestazioni cognitive partecipando al funzionamento di ogni cellula, comprese le cellule nervose e cerebrali.

Sebbene la ricerca non è ancora arrivata nel rivelare tutte le specifiche dell’azione nel cervello delle uova, i sintomi della sua carenza sono evidenti e suggeriscono quanto sia importante nell’attività mentale. È bene ricordare che le proteine dell’uovo contengono tutti gli aminoacidi essenziali, oltre al fatto che si trattano di proteine molto facili da digerire.

Non dobbiamo dimenticare il gran lavoro dello zinco per il mantenimento della funzione cognitiva, visto che è stata stabilita una relazione tra il consumo di questo minerale e la concentrazione. Si tratta di un minerale che regola l’attività dei neuroni e si trova in diversi alimenti, uova comprese.

LEGGI ANCHE -> I migliori alimenti per ridurre l’infiammazione al colon: devono essere integrati nella dieta quotidiana

Insieme all’assunzione delle uova nella dieta, è importante ricordarsi di mantenere una dieta equilibrata con il consumo regolare di frutta, verdura, cereali integrali e altre fonti proteiche che garantiscono un adeguato apporto di tutti i nutrienti necessari per migliorare l’attenzione e concentrazione scolastica.

Impostazioni privacy