Olimpiadi 2024 a rischio, queste epidemie minacciano i Giochi in Francia

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Le Olimpiadi 2024 a Parigi sono a rischio per via di alcune epidemiche che potrebbero presentarsi in Francia durante la durata dei Giochi sportivi.

È stato rivelato che sia questa estate che nei prossimi dieci anni, in Francia, così come nel resto dei paesi europei, potrebbero arrivare nuove epidemie di origine multipla. Ciò sta causando diverse preoccupazioni tra gli organizzatori della manifestazione sportiva più attesa al mondo.

Olimpiadi 2024 rischio epidemie
Le epidemie minacciano i giochi olimpici – machedavvero.it

Quattro anni dopo l’arrivo del Covid-19 che ha scatenato la pandemia globale, il rischio di una epidemia non è più così lontano. Oltre al clima, agli scioperi e al terrorismo, gli organizzatori delle Olimpiadi di Parigi 2024 devono fare i conti anche con un’altra minaccia che non solo potrebbe compromettere il programma delle competizioni, ma anche la salute degli atleti e della popolazione.

Gli specialisti hanno ammesso che ci sono molti virus che minacciano i giochi olimpici e la salute delle persone. Parliamo di epidemiche che sarebbero trasmesse dagli insetti che circolano durante tutta la stagione estiva come le zanzare e le zecche, ma ci sono anche le malattie sessualmente trasmissibili a causare pensieri tra gli esperti.

LEGGI ANCHE -> Allarme epidemia in Europa, la preoccupazione sale: ci sono già i primi decessi

Quali epidemie potrebbero esserci durante le Olimpiadi 2024

Come si legge sul noto blog francese 20minutes, è impossibile prevedere quando il mondo sarà colpito dalla prossima epidemia legata ai virus trasmessi dalle zanzare o da altri insetti. Tuttavia, gli esperti sostengono che sicuramente presto la popolazione potrebbe essere colpita da dengue e chikungunya, malattie che si svilupperanno prossimamente.

Olimpiadi 2024 epidemie
Le epidemiche che potrebbero esserci durante le Olimpiadi – machedavvero.it

Rimanendo in Francia, luogo dove andranno in scena le Olimpiadi 2024, gli esperti hanno spiegato che la zona meridionale del territorio è particolarmente a rischio per via di un clima favorevole alla zanzara tigre che trasmette i virus. Proprio lo scorso anno si sono verificati dei casi di trasmissione indigena di dengue nella regione Limeil-Brévannes.

Le piogge sicuramente allontanano le zanzare, ma l’arrivo del caldo potrebbe generare una vera e propria invasione con il rischio epidemie. Proprio per questa ragione il dato più preoccupante potrebbe arrivare a metà agosto, quando Parigi sarà letteralmente invasa da turisti e visitatori da tutto il mondo per seguire i giochi olimpici. Nella città sono attese circa 15 milioni di persone.

LEGGI ANCHE -> Scoppiata un’epidemia di epatite, sale la preoccupazione: i consigli delle autorità sanitarie

Gli esperti hanno spiegato di fare attenzione anche al virus del Nilo occidentale. Questo viene trasmesso dalla zanzara più comune, chiamata Culex pipiens, ed è potenzialmente mortale, anche se secondo quanto rivelato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa l’80% delle persone infette rimane asintomatico

Impostazioni privacy