Hamburger al sangue, non sottovalutare questi rischi per la salute

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: News

Gli hamburger al sangue sono l’opzione preferita da tante persone, ma rappresenta un rischio per la salute: non sono da sottovalutare.

L’hamburger è uno dei prodotti alimentari maggiormente apprezzati a seguito del fatto di poterlo gustare in base alle proprie preferenze. All’interno di un panino, da secondo con un contorto e altro ancora, questa pietanza è amatissima, ma può nascondere dei rischi se consumata al sangue.

Hamburger sangue rischi salute
L’hamburger al sangue è rischioso per la salute – (Machedavvero.it)

La cottura al sangue consente di poter gustare una pietanza molto decisa e intensa. Tuttavia, non tutti i tipi di carne si prestano a tale cottura perché si evidenziano dei rischi che hanno un serissimo impatto sul corpo e l’organismo.

Questo discorso può un po’ sorprendere ma è giusto conoscere i rischi dell’eventuale assunzione di un hamburger al sangue. Entriamo nei dettagli grazie alle indicazioni della specialista Giulia Biondi e al suo canale TikTok @bilanciamo.

LEGGI ANCHE -> Altro che McDonald’s, il pizza burger spopola e fa impazzire grandi e piccoli

Quali sono i rischi di un hamburger al sangue

La carne può essere mangiata in vari modi consentendo al diretto interessato di soddisfare pienamente la sua idea. L’errore però da non fare riguarda la scelta del tipo di cottura inerente ad un hamburger, perché secondo quanto detto dall’esperta non c’è sostanzialmente una scelta.

I pericoli dell'hamburger al sangue
La specialista svela i pericoli di un hamburger al sangue – (Machedavvero.it)

Mangiare un hamburger al sangue non è come mangiare un altro tipo di carne con la stessa cottura, come una fiorentina. Questo perché qui si parla di carne macinata, dove durante la macellazione della carne è altamente probabile che avventa una contaminazione in superfice, eliminata dalla cottura della carne su ambo i lati.

LEGGI ANCHE -> Sputavano nei panini prima di servirli ai clienti, tutti licenziati in questo ristorante

Quando si trita la carne, invece, i patogeni presenti in superficie penetrano all’interno della polpetta, dell’hamburger, del polpetto e della tartare e per questo si può rischiare di andare incontro alla cosiddetta “malattia dell’hamburger“. Questa è determinata da un particolare ceppo di escherichia coli che produce una tossina atta ad agire a livello intestinale e renale.

Anche in presenza di carne dall’elevata qualità, pregiata o bio la specialista consiglia di farla cuocere attentamente, senza rischiare di assumere un prodotto al sangue. In questo modo non solo si apprezzerà totalmente la pietanza ma si riuscirà anche ad eliminare tutti i rischi del caso, offrendo all’organismo solo importanti benefici.

Impostazioni privacy