Poste Italiane premia chi vincola i soldi liquidi, il nuovo tasso di interesse per tutti

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

Poste Italiane ha deciso di premiare chi vuole vincolare i soldi liquidi. Il nuovo tasso di interesse offre garanzie: ecco cosa sapere.

Dopo pochi giorni dalla fine dell’ultima Premium, la Cassa Depositi e Prestiti (CDP) ha deciso di rilanciare una nuova offerta, ma le condizioni sono un po’ diverse. Le due variabili chiave sono il tempo e il tasso di interesse fisso a scadenza.

Poste Italiane: premia vincola soldi
La nuova offerta di Poste Italiane è per chi vincola i soldi liquidi – machedavvero.it

Da qualche giorno c’è un nuovo vantaggioso tasso di interesse alle Poste Italiane dedicato a coloro che portano soldi liquidi e decidono di vincolarli un anno sul loro libretto Smart. Ai titolati dei libretti, la cassa da la possibilità ai risparmiatori di ottenere un interesse maggiore. Questa soluzione delle Poste si chiama offerta Supersmart.

LEGGI ANCHE -> Poste Italiane, Libretto di Risparmio può farlo chiunque: come farlo fruttare

Poste Italiane, come funziona l’offerta Supersmart

L’offerta Supersmart si attiva con un accantonamento di minimo 1.000 euro liquidi. Una somma che può essere incrementata di 50 euro e i suoi multipli. Una volta arrivati a scadenza, la CDP riaccredita il capitale nominale maggiorato del tasso netto, il quale era già conosciuto in partenza.

Poste Italiane: offerta Supersmart
L’offerta Supersmart di Poste Italiane – machedavvero.it

La nuova offerta ha diverse soluzioni da prendere, in particolare è mirata solo a chi decide di apportare nuova liquidità in Poste Italiane e decide quindi di vincolarla sul libretto Smart al tempo previsto dalla promozione in questione. La promo è attiva dal 23 gennaio al 7 marzo e prevede un’attesa di 366 giorni.

Alla fine del periodo stabilito dalla promozione di Poste italiane, il tasso annuo lordo è del 3,00% (2,22% netto) per i risparmiatori. La ritenuta fiscale dell’offerta è del 26,00% e l’imposto di bollo dello 0,20% del capitale. La tassa in questione scatta solo nel momento della rendicontazione.

È bene chiarire che quando si parla di nuova liquidità si intendono quelle somme che accrescono il saldo sui c/c e libretti di risparmio postale con la stessa cointestazione o intestazione del libretto Smart. È necessario che la nuova liquidità affluisca solo tramite bonifici bancari, accredito stipendio o pensione, versamento di assegni bancari o circolari.

LEGGI ANCHE -> Come simulare il rendimento dei Buoni Fruttiferi di Poste Italiane prima di sottoscriverlo e sapere l’effettivo rendimento

C’è da aggiungere che i prelievi fatti dal libretto Smart o c/c e libretti di risparmio postale con la stessa intestazione decurtano la nuova liquidità. Nel caso in cui ci dovessero essere dei ripensamenti, CDP consente l’estinzione anticipata del vincolo.

Impostazioni privacy