Lavastoviglie super efficiente con questo trucco, non ci pensa nessuno

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: Lifestyle

Per avere una lavastoviglie sempre efficiente e pronta all’uso c’è un trucco domestico che in pochi conoscono: ecco qual è.

Nel mondo moderno è molto difficile, se non impossibile, trovare una casa in cui non c’è una lavastoviglie. È uno di quei dispositivi che offrono un comfort maggiore alle persone, le quali hanno la possibilità di risparmiare fatica e tempo, mantenendo puliti gli utensili e i piatti.

Lavastoviglie efficiente: trucco
Il trucco per rendere la lavastoviglie efficiente – machedavvero.it

L’obiettivo di tutti i consumatori è quello di cercare di far durare gli elettrodomestici più tempo, anche perché hanno in genere un costo elevato. In tal senso, la lavastoviglie è tra i dispositivi più delicati e usuranti. Affinché duri più a lungo è importante prestare molta attenzione alla cura, alla manutenzione e alla pulizia.

Ci sono diversi modi per prendersi cura dell’elettrodomestico, uno di questi è utilizzare un trucco con gli stuzzicadenti che permette di avere la lavastoviglie di essere più efficiente e pulita. Si tratta di una soluzione poco conosciuta ma che prolunga la vita al dispositivo, senza dover ricorrere all’aiuto di un professionista per risolvere dei problemi.

LEGGI ANCHE -> Come caricare la lavastoviglie? Attenzione ai calici: sistemali in questo modo

Cosa fare per rendere la lavastoviglie più efficiente in cucina

Le lavastoviglie sono costantemente esposte a una grande quantità di sporco e rifiuti, che vanno dagli avanzi di cibo al grasso accumulato nei diversi angoli. Le zone più soggette alla sporcizia sono i bracci spruzzati d’acqua, poiché quando ci sono gli agglomerati di residui in eccesso perdono efficacia.

Lavastoviglie efficiente: cosa fare
Pulire la lavastoviglie per renderla sempre funzionante – machedavvero.it

Proprio per questo motivo è necessario dedicare dei minuti durante la settimana alla pulizia della lavastoviglie, così da consentirle di continuare a funzionare correttamente. La prima cosa da sapere è quella di non aggiungere dei detersivi che non siano specifici per lavastoviglie.

Per pulire il dispositivo in modo corretto è necessario per prima cosa rimuovere i cestelli in modo che il braccio irroratore, che si trova nella parte inferiore, sia visibile. In seguito verificare lo stato dei filtri, cercando di individuare eventuali ostruzioni che potrebbero causare lo sporco accumulato.

Una volta fatti questi passaggi, bisogna consultare il manuale della lavastoviglie per sapere come staccare l’astina dell’erogatore, così da raggiungere un grado di pulizia più alto. Una volta separati, non serve altro che inserire uno stuzzicadenti nei fori scoperti, così da rimuovere lo sporco che si accumula all’interno.

LEGGI ANCHE -> Detersivo per lavastoviglie, puoi produrlo in casa: la soluzione economica ed efficace

In seguito, ricordarsi di pulire i bracci irroratori del dispositivo con acqua tiepida e aceto, inserendo i due ingredienti all’interno di un contenitore. Una volta lasciati i bracci in ammollo per qualche minuto nella soluzione, bisognerà asciugarli e rimetterli a posto.

Impostazioni privacy