Truffe online in aumento, 5 trucchi per proteggere i dispositivi dagli attacchi informatici

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

Le truffe online sono in aumento, ma per fortuna ci sono 5 trucchi per proteggere i dispositivi dai vari attacchi informatici sul web.

Il numero delle frodi online sono in aumento, uno scenario che mette a rischio milioni di utenti che usano i dispositivi elettronici nel quotidiano. Gli esperti in questo senso hanno dato importanti raccomandazioni affinché i criminali del web non rubino i dati privati.

Truffe online aumento: trucchi evitarle
I trucchi per evitare le truffe online – machedavvero.it

Le truffe online possono assumere molte forme, ma l’obiettivo degli hacker è sempre lo stesso: estorcere informazioni e denaro. Password, dati personali, coordinate bancarie, accesso ai conti online e altro ancora sono i veri scopi degli hacker e nessuno è immune a una frode di questo genere.

Senza adottare delle misure di prevenzione adeguate, chiunque può essere vittima di un attacco informatico. Pertanto, è necessario adottare una serie di misure per proteggere i dispositivi e, di conseguenza, i dati più sensibili presenti nelle varie apparecchiature.

LEGGI ANCHE -> “Posso parlarti?” La terribile truffa WhatsApp non lascia scampo: svuota il conto in pochi minuti

Come proteggere i dispositivi dalle truffe online

Uno dei passaggi più importanti per proteggere i dispositivi tecnologici è mantenere aggiornato tutto il software. Ciò include il sistema operativo, i browser web, i programmi e le applicazioni. Gli aggiornamenti in genere contengono delle migliorie di sicurezza che risolvono le vulnerabilità che i criminali informatici potrebbero sfruttare. Ignorarli lascia la porta aperta a possibili attacchi.

Truffe online come evitarle
I consigli per evitare le truffe online – machedavvero.it

È essenziale per impedire l’accesso non autorizzato agli account e dispositivi scegliere una password complessa. A questa dovrebbe includere una combinazione di lettere maiuscole e minuscole, numeri e caratteri speciali ed essere lunga almeno 12 caratteri. Importante evitare di usare informazioni personali facilmente indovinabili come nomi, date di nascita o parole comuni.

Un altro aiuto è l’autenticazione a due fattori in quanto aggiunge un ulteriore livello di sicurezza agli account. Con questa funzione per accedere non si avrà bisogno solo della password, ma anche di un secondo fattore come un codice inviato al cellulare o generato da un’app. Questa doppia verifica rende difficile la vita ai criminali informatici che vogliono accedere agli account.

Non bisogna dimenticarsi di installare e mantenere aggiornato il software antivirus, uno strumento essenziale per proteggere i dispositivi. Si tratta di uno strumento che monitora, rileva e rimuove potenziali minacce, come malware, spyware e virus. È necessario anche eseguire regolarmente scansioni complete del sistema e abilitare le opzioni di protezione in tempo reale.

LEGGI ANCHE -> Truffe online sempre più difficili da scoprire: le tecniche dei truffatori non lasciano scampo

L’ultimo consiglio è quello di avere una maggiore educazione e consapevolezza sui rischi online, fondamentale per evitare gli attacchi informatici. È quindi utile rimanere informati sulle tattiche più comuni utilizzate dai criminali, come phishing, spoofing e truffe tramite social media o e-mail. Ricordarsi di evitare di fare transazioni come pagamenti o accedere a conti finanziari quando si usano le reti WiFi pubbliche.

Impostazioni privacy