Gli esperti lanciano l’allarme: questo luogo molto frequentato può essere più sporco di un sedile del water

Pubblicato il giorno

da Giovanni Cristiano

nella categoria: Lifestyle

Gli esperti hanno invitato a fare attenzione ad un particolare luogo che potrebbe essere più sporco di un sedile del water: cosa succede.

In materia di germi e batteri bisogna sempre fare attenzione ai posti che si frequentano quotidianamente. La tendenza è quella di pensare che il water sia il luogo più sporco in assoluto, ma gli esperti hanno rivelato che un’altra area potrebbe non essere così pulita come si possa pensare.

esperti allarme luogo più sporco water
I ricercatori hanno scoperto un luogo più sporco di un sedile del water – (Machedavvero.it)

In genere la vita quotidiana è contraddistinta da vari viaggi in auto e proprio il veicolo nasconde una verità che in pochi conoscono. Una ricerca farà aumentare i dubbi a più di un autista, dato che gli interni del veicolo possono ospitare una combo micidiale di batteri non visibili ad occhio nudo.

LEGGI ANCHE -> I posti più sporchi della casa: alcuni di questi non sono mai stati puliti

La scoperta degli esperti sull’interno dell’auto: luogo popolato dai batteri

I ricercatori di LKQ Euro Car Parts, distributore di ricambi per automobili, come riportato dal Daily Mail hanno lanciato l’allarme sottolineando di come l’interno dell’auto potrebbe essere ancora più sporco di un water.

ricerca interno auto più sporco water
L’allarme dei ricercato sull’interno dell’auto – (Machedavvero.it)

Gli esperti hanno eseguito il prelievo da tre diversi interni di auto e i risultati peggiori sono arrivati dal sedile del conducente con la presenza di elementi che provocano malattie quasi quattro volte superiori a quelli di una toilette, seguito dal freno a mano, dalle maniglie interne delle porte e dal cambio.

LEGGI ANCHE -> Sai qual è l’oggetto più sporco in casa? Nessuno ci pensa, per l’IA è proprio questo

Di tutte le zone analizzate, il volante è risultato tra i più puliti. Al momento i ricercatori hanno indotto ad una riflessione sul risultato, esortando gli automobilisti a riconsiderare il modo in cui effettuano la pulizia dei loro veicoli. La dottoressa Deborah Lee ha dichiarato che l’auto è una fonte concreta di batteri, con alcuni che possono causare malattie alle persone.

Se il veicolo non è pulito in maniera adeguata, le infezioni possono verificarsi e ripresentarsi fino a diventare persistenti. Ogni organismo ha un sistema immunitario che risponde ai batteri presenti intorno a noi, ma la dottoressa evidenzia che bisogna riflettere sul fatto che l’auto sia un incubatore batteriologico di microrganismi. Dopo questa indagine, dunque, meglio procedere alla pulizia accurata della zona interna del proprio veicolo per ridurre drasticamente tutti i rischi.

Impostazioni privacy