Non hai la tessera elettorale? Ecco cosa fare se è piena o smarrita

Pubblicato il giorno

da Isabella Insolia

nella categoria: News

La tessera elettorale è uno strumento fondamentale per recarsi al seggio ed esprimere il proprio voto: ecco che cosa fare se è piena o smarrita. 

L’8 e 9 giugno tutti i cittadini italiani saranno chiamati di nuovo alle urne per esprimere la propria preferenza per eleggere i propri rappresentati al Parlamento Europeo. In alcuni comuni si voterà anche per le amministrativi e in due regioni (Piemonte e Umbria) ci saranno anche le votazioni per eleggere i consiglieri regionali.

Tessera elettorale persa completa
Cosa fare se la tessera elettorale è persa o completa? – machedavvero.it

A molti sicuramente è capitato di smarrire o completare la tessera elettorale che, ricordiamo, possiede 18 timbri e quindi consente altrettante votazioni. Con le elezioni europee imminenti in tanti si stanno organizzando per ritrovare o controllare il proprio documento di voto e, nel caso in cui non lo si possedesse, capire a chi e dove rivolgersi per ottemperare al proprio diritto di voto.

LEGGI ANCHE -> Agenzia Industrie Difesa assume assistenti e funzionari con contratto a tempo indeterminato e pieno

Cosa fare in caso di mancanza della tessera elettorale

La tessera elettorale è un documento permanente e personale, viene consegnato a tutti i cittadini gratuitamente dal comune di residenza quando raggiunge la maggiore età. La tessera è strettamente legata al comune e alla circoscrizione di residenza, quindi non si può votare altrove se non nel luogo indicato su di essa. In caso di trasferimento, il documento deve essere cambiato.

Tessera elettorale manca
Dove prendere la tessera elettorale – machedavvero.it

Nel caso in cui la tessera è persa bisogna chiedere il duplicato al comune. È importante, quindi, recarsi all’ufficio preposto con la denuncia o una autodichiarazione in cui ci si assume la responsabilità dello smarrimento. In caso di furto è importante presentare una denuncia presso gli uffici di pubblica sicurezza e, in seguito, recarsi in comune per una nuova copia.

Nel caso in cui la tessera ha esaurito gli spazi per i timbri bisogna rinnovarla. In questo caso è necessario andare all’Ufficio Elettorale del proprio comune di residenza e dare indietro la tessera vecchia per averne una nuova. In questo caso, gli addetti dovranno verificare personalmente che i 18 spazi sono piedi e procedere quindi con il rilascio della nuova tessera, così da garantire la possibilità di far esprimere il proprio voto.

LEGGI ANCHE -> Questo Comune assume Agenti di Polizia locale: requisiti, prove e domanda

È poi possibile che i cittadini si rendano conto che la tessera è rovinata e quindi deve essere sostituita. Anche in questo caso il servizio viene fatto dall’Ufficio Elettorale comunale che controllerà se sia rovinata o meno così da procedere eventualmente con una più leggibile. Ricordiamo che nella settimana elettorale il Comune offre aperture straordinarie per gli uffici.

Impostazioni privacy